Ganache al cioccolato con e senza bimby

La ganache al cioccolato è veramente molto golosa.

Per me una di quelle cose che é meglio non avere nel frigo perché se c’è non resisto. La ricetta che vi sto dando è la versione che si usa per ricoprire e farcire le torte decorate con pasta di zucchero. Se dovete usarla per guarnire cupcake o rifinire torte o dolci ed é quindi necessario che rimanga più lucida, bisogna aggiungere alla ricetta 30gr di burro ogni 250gr di cioccolato. Ci sono anche versioni più complesse tipo quella di Montersino che é sicuramente superiore (io sono una fan sfegatata del mitico Montersino) pero’ utilizza ingredienti che a Genova non si trovano proprio facilmente.

La ganache al cioccolato fondente e al cioccolato bianco sono quelle che uso più di frequente.

Uso il Bimby per fare le ganache perché mi mantiene la temperatura della panna e non rischio di farla bollire… con due gemelli che giorno per casa è un attimo distrarsi!!

Ganache al cioccolato fondente:

250 g di cioccolato fondente,

250 g di panna fresca.

Ganache al cioccolato al latte:

250 g di cioccolato al latte,

250 g di panna fresca.

Ganache al gianduia:

250 g di cioccolato gianduia,

80 g di cioccolato fondente,

250 g di panna fresca.

Ganache al cioccolato bianco:

250 g di cioccolato bianco,

250 g di panna fresca.

Ganache al cioccolato e nocciola:

250 g di cioccolato fondente,

250 g di panna fresca.

80 gr di pasta di Nocciola

Procedimento classico:

Tritare il cioccolato. Mettere sul fuoco un pentolino con la panna (se fate la versione con il burro va messo insieme alla panna). Quando vedete che sta per bollire (ci sono delle micro bollicine che si formano solo nella panna che si trova vicino alle pareti della pentola) levate il pentolino dal fuoco e aggiungete la cioccolata girate velocemente con la frusta fino a che il composto non si presenta liscio e omogeneo (se fate la versione all nocciola questo punto mettete anche la pasta di nocciola sempre girando con la frusta). Immergere la pentola in una ciotola con acqua fredda e ghiaccio per far raffreddare velocemente il composto. Quando é ben freddo montare il composto colle fruste. Soprattutto se é al cioccolato bianco la ganache deve essere prorpio fredda altrimenti non monta, rimane molto liquida e non si riesce a utilizzare.

Procedimento con il Bimby:

Mettere il cioccolato a pezzetti nel boccale e tritare a vel 8 per 9 sec. Spostare in un ciotola il cioccolato tritato. Far scaldare la panna (ed il burro) nel bimby a 80° per 5 min a vel.3. Aggiungere il cioccolato (ed eventualmente la pasta di nocciola) sempre vel 3 per un minuto. a questo punto levare il boccale e lasciare raffreddare la ganache per qualche minuto. poi metterla nel frigo e quando é fredda montarla con la farfalla a velocità 4 per 3 minuti.

In entrambi i casi bisogna rimetterla nel frigo e tirarla fuori un po’ prima dell’utilizzo in modo che si ammorbidisca e diventi più lavorabile. Se si prepara la sera prima é si lascia raffreddare in frigo tutta la notte é meglio.

Infine, le torte con la ganache vanno levate dal frigo un po’ prima di mangiarle perché se la ganache fredda indurisce molto e morbida è un’altra cosa!!

Buona ganache a tutti!!

Francesca

Precedente Crema al burro per copertura e sue varianti Successivo Icing e Crumb Coating: come coprire una torta con Ganache o crema al burro